mivida logo

OMOLOGAZIONE CASCO SCI

La normativa di omologazione a cui fare riferimento per i caschi per la pratica dello sci alpino e snowboard è la: EN 1077(edizione agosto 2007).

Al fine di garantire la sicurezza, i caschi sono stati sottoposti a test di controllo presso enti specializzati che ne certificano la conformità. I nostri caschi sono stati certificati dal CSI Spa - Viale Lombardia, 20 - 20021 Bollate - Milano.

 

TESTS DI LABORATORIO PREVISTI DALLA NORMATIVA:

Il test che verifica la capacità di assorbimento d'urto:

 Questo test prevede vari condizionamenti del casco:
- a temperatura ambiente (+20°C per non meno di 4 ore)
- a bassa temperatura (-25°C per non meno di 4 ore)
- con invecchiamento artificiale (esposizione ad una temperatura di +70°C per non meno di 48 ore ed irradiazione ultravioletta per 48 ore).
Successivamente il casco viene posizionato su una falsa testa di misura appropriata e sottoposto ad urto in zone che sono determinate dal laboratorio che esegue le prove. L'impatto avviene su un'incudine piatta ad una velocità di 5.42 m/s, ed in questo modo viene determinata la capacità di assorbimento d'urto.

Il test che determina la resistenza alla penetrazione:

 In questo test il casco deve resistere alla penetrazione da parte di un punzone a forma di cono avente angolo di 60° e di un peso di 300 g. Il punzone lasciato cadere da un'altezza di 750 mm non deve venire a contatto con la falsa testa.
Il test che determina la prestazione del sistema di ritenzione:
In questo test vengono esaminate la resistenza del sistema di ritenzione (cinturino) e del meccanismo di chiusura (fibbia) tramite una forza dinamica impressa da un peso di 15 Kg lasciato cadere da un'altezza di 200 mm.

Il test che determina lo scalzamento:

 In questo test il casco deve superare la prova di scalzamento dalla falsa testa tramite forza dinamica impressa da un peso di 10 Kg. lasciata cadere da un'altezza di 175 mm.



OMOLOGAZIONE CASCHI DA MOTO

La normativa di omologazione a cui fare riferimento per i caschi e visiere per conducenti e passeggeri di motocicli e ciclomotori, è la: ECE 22 emendamento 05
Al fine di garantire la sicurezza, i caschi sono stati sottoposti a test di controllo presso enti specializzati che ne certificano la conformità. I nostri caschi sono stati certificati dalla NEWTON S.r.l. Via G. di Vittorio 2/D 20017 Mazzo di Rho (MI).

 

TESTS DI LABORATORIO PREVISTI DALLA NORMATIVA:
La prova che verifica la capacità di assorbimento d'urto:
Questo test prevede vari condizionamenti del casco dopo essere stato trattato con una miscela di solventi:
- a temperatura ambiente (+25°C e a una umidità relativa del 65% per almeno 4 ore)
- al calore (+50°C per almeno 4 ore)
- a bassa temperatura (-20°C per almeno 4 ore)
- ad esposizione ai raggi ultravioletti (per 48 ore)
- a contatto con l'acqua a temperatura ambiente (per almeno 4 ore)
Successivamente il casco viene posizionato su una falsa testa di misura appropriata e sottoposto ad un urto nella parte frontale, laterale, superiore, posteriore, e sulla mentoniera se dichiarata protettiva nel caso che il casco ne sia fornito, oppure se si tratta di un casco integrale. L'impatto avviene su un'incudine piatta e su un'incudine Kerbstone (l'incudine Kerbstone deve avere un angolo di 105°) ad una velocità pari a 7,5 m/s, ed in questo modo viene determinata la capacità di assorbimento d'urto.

 

Il test che determina l'attrito delle sporgenze sulla superficie:
In questo test viene esaminata la resistenza del casco facendolo scorrere su un piano abrasivo tramite una forza dinamica impressa da un peso di 15 Kg lasciato cadere da un'altezza di 500 mm Il casco deve superare e non essere fermato dal piano abrasivo
Il test che determina la prestazione del sistema di ritenzione:
In questo test vengono esaminate la resistenza del sistema di ritenzione (cinturino) e del meccanismo di chiusura (fibbia) tramite una forza dinamica impressa da un peso di 10 Kg lasciato cadere da un'altezza di 750 mm.

 

Il test che determina lo scalzamento:
In questo test il casco deve superare la prova di scalzamento dalla falsa testa tramite forza dinamica impressa da un peso di 10 Kg. lasciato cadere da un'altezza di 500 mm.